Mercoledì 26 Febbraio 2020

PERICOLO

Entro febbraio addio ciminiera, verrà messa in sicurezza l’area dell’ex Cagi

Entro fine mese (salvo imprevisti) la ciminiera della ex Cagi non ci sarà più. Non perché sarà già crollata, ma perché finalmente inizieranno i lavori di messa in sicurezza dell’ex maglieria. Meglio tardi che mai. La prima ordinanza che obbligava ai lavori scadeva il 31 ottobre scorso. Ma forse ...

Continua

Il muro pericolante dell’ex magazzino comunale

Gentile direttore, noi italiani probabilmente le cose semplici e sicure non le vogliamo fare, aspettiamo sempre che ci scappi il morto, per poi dire: “Abbiamo sbagliato”. In via Sauro transitano giornalmente decine di mamme con bambini dirette da e verso scuole elementari, inconsapevoli del rischio che corrono.

All’altezza ...

Continua

Ex Cagi pericolante, i lavori slittano per forza da ottobre a fine dicembre

La ciminiera è inclinata in modo inquietante, e più di uno a Cilavegna – sindaco compreso – ha paura che prima o poi possa crollare e fare del male a qualcuno. Non si è ancora risolto il problema dell’ex Cagi, “ecomostro” in via II Giugno un tempo gloriosa maglieria, l’industria ...

Continua

Treno a sbarre alzate, protesta il sindaco: “Nessun pericolo”

  • Mede
  • 27 Luglio 2019

Il pericolo è sui binari. Dopo l’ennesimo passaggio del treno col passaggio a livello aperto, sulla linea Pavia - Alessandria, il sindaco scrive alla Prefettura. Il problema non riguarda soltanto le sbarre che non si chiudono, a un ritmo inquietante, ma anche il transito continuo di vagoni merci che non ...

Continua

Un altro gatto ucciso: Via Fermi troppo pericolosa, fermiamo la strage in tempo

  • Mede
  • 06 Giugno 2019

La gatta investita e uccisa nella mattinata di venerdì scorso è la goccia che fa traboccare il vaso e che scuote la protesta dei residenti. Via Enrico Fermi è pericolosa, soprattutto per colpa delle auto che sfrecciano ad alta velocità di notte e al mattino presto, “aiutate” anche dall’assenza ...

Continua

Allarme treni - bomba: protesta inviata in prefettura

  • Mede
  • 08 Marzo 2019

Il pericolo più grande per la sicurezza dei medesi è costituito dai mezzi che arrivano dalla raffineria Eni di Sannazzaro e lambiscono la città, soprattutto su rotaia. 

Un problema che è stato più volte segnalato in Prefettura ed evidenziato anche martedì scorso nella sala Pertini del municipio, durante la ...

Continua

Parona, dubbi e prospettive: il futuro degli edifici traballanti

Il magazzino di via Papa Giovanni XXIII è transennato perché pericolante, ma gli addetti Caritas e Pro loco, che ne usufruiscono, continuano a usarlo con cautela. 
“Entriamo – hanno spiegato i volontari – per il minimo indispensabile, tenendo sempre d’occhio il tetto. Questo deposito è il nostro magazzino, non possiamo ...

Continua

Arriva la botta di caldo!

Sempre più in alto! Non stiamo parlando di una nota marca di grappa, pubblicizzata anni fa da Mike Bongiorno in cima al Cervino, ma delle temperature. Il caldo di questi giorni, infatti, andrà ad aumentare fino a domenica 5 agosto. Già nelle prossime ore le temperature percepite arriveranno a toccare ...

Continua