Lunedì 29 Novembre 2021

LORENA

Soffritti contro Lorena, e i rifiuti stanno a guardare

Renato Soffritti è contento? Naturalmente no. I microfoni del consiglio comunale sono spenti, non si placano le polemiche tra l’ambientalista, ora all’opposizione, e l’amministrazione comunale. La discussione infinita durante l’ultimo assise di lunedì scorso non è stata un confronto, ma solo un “botta e risposta” in ...

Continua

Parona: “Ecco perché sto col Faraone”

  • -
  • 27 Marzo 2019

Egregio Direttore,

la ringrazio per lo spazio che mi ha dedicato la scorsa settimana sui dati patacca di Parona, e la ringrazio anche della sua risposta che a Parona serve perché sono capaci di pensare che sono cose che mi invento. 

Spero di non abusare nel completare l’opera ...

Continua

Parona, sommelier degli odori per scovare i... puzzoni

Arrivano gli “annusatori selezionati” (e non è uno scherzo)  che di lavoro classificano… le puzze industriali. Nasce così un nuovo studio per monitorare i miasmi prodotti dalle fabbriche grazie al sistema che si chiama “Field inspection” (traduzione dall’inglese di “ispezione nel campo”) e si concluderà nel 2019 dopo sei ...

Continua

Parona, l’amministrazione Lorena fa il botto: con 200mila euro via Miseria sarà il “polo parcheggi”

Da zona sconnessa e impantanata durante le piogge a nuovo “polo” per i parcheggi di mezzo paese. Si delinea la fine dei lavori in strada della Miseria, prevista per la fine del mese, iniziati a luglio e costati circa 200mila euro. Dopo il rifacimento dei marciapiedi, già avvenuto, l’amministrazione ...

Continua

Parona, dubbi e prospettive: il futuro degli edifici traballanti

Il magazzino di via Papa Giovanni XXIII è transennato perché pericolante, ma gli addetti Caritas e Pro loco, che ne usufruiscono, continuano a usarlo con cautela. 
“Entriamo – hanno spiegato i volontari – per il minimo indispensabile, tenendo sempre d’occhio il tetto. Questo deposito è il nostro magazzino, non possiamo ...

Continua

Parona: rifiuti radioattivi, si aspetta la Prefettura. Lorena chiede garanzie

Il trambusto è grande, ma c’è un’unica cosa certa: dopo sette anni dal loro arrivo le schiumature radioattive sono ancora a Parona, in un capannone di proprietà della Intals (che le ospita suo malgrado), aspettando il trasferimento in quello nuovo costruito nell’area della ex Ecoplast.
Il materiale contaminato ...

Continua