Mercoledì 23 Gennaio 2019

LAVORIPUBBLICI

Caserma dei pompieri, vendere o non vendere? Questo è il problema!

Per i Vigili del Fuoco mortaresi il 14 gennaio sarà una data da ricordare negli anni. Infatti martedì sono iniziati i lavori di completamento della nuova caserma che sorgerà in area Polo Logistico. Ma non è tutto. L’opera potrebbe costituire una svolta anche per la fisionomia della città. Al ...

Continua

Piscine, è la volta buona? Domani l'apertura delle buste per l'assegnazione dei lavori

Piscine, un tuffo nelle  promesse. Mancate. Infatti la settimana scorsa è stata rinviata l’apertura delle buste per l’assegnazione dei lavori da svolgere sull’impianto natatorio. La procedura di selezione dell’offerta migliore si svolgerà domani, giovedì, presso la sede di AsMortara.

L’intoppo è stato minimo, con un ...

Continua

Mortara: sulle ceneri della Sacic prenderà forma la voglia di rilanciare la Lomellina

Sembra quasi un “piano Marshall” per ricostruire un Paese dopo le macerie lasciate dalla guerra. Gli alleati sono l’amministrazione e il Gruppo Mauro Saviola, mentre l’obiettivo è ridare un aspetto civile ad una vasta area, quella dell’ex Sit, che lo stesso assessore Luigi Tarantola non esita a ...

Continua

Garlasco: caccia all’amianto, strade e impianti sportivi nell’agenda del 2019

Un anno all’insegna delle opere pubbliche: ecco come sarà il 2019 per Garlasco. 
Strade, luoghi di diporto, cemento amianto: ecco quali saranno gli obiettivi principali dell’amministrazione Farina per cambiare il volto del paese. 
E non solo del capoluogo: grande attenzione sarà indirizzata anche verso le frazioni ...

Continua

Mede, ospedale senza pace: adesso scoppia il problema della fermata per gli autobus

  • Mede
  • 05 Dicembre 2018

Accordo bonario? Non per tutti. Dopo il consiglio comunale di giovedì sera la minoranza dice la sua sul futuro spostamento della fermata autobus dell’ospedale, poche decine di metri, in un’area di proprietà della parrocchia di Torre Beretti. La tecnica usata è quella dell’esproprio, di fatto l’unica ...

Continua

La pazza idea di super Gigi: una rotonda e più parcheggi in piazza Cagnoni!

Chiamatelo “Gigi il rivoluzionario”! Perché, se non è una vera e propria rivoluzione, poco ci manca. Infatti l’assessore Luigi Granelli pensa ad un cambio radicale della viabilità in piazza Cagnoni. Una trasformazione con tanto di rotonda e nuovi posti auto. Dalla sicurezza allo sport, dalla delega al commercio a ...

Continua

Robbio: per il porfido in alcune strade e gli alberi abbattuti Giovanna Natale strapazza il sindaco

Dopo la diffida per abuso edilizio presentata la scorsa settimana in municipio, Giovanna Natale, ex segretario comunale, torna ad occuparsi delle sorprendenti vicende che caratterizzano l’amministrazione robbiese, in quello che la Natale definisce “l’assalto alla diligenza per accaparrarsi il prossimo quinquennio 2019 - 2024 di gestione del Comune mettendo ...

Continua

Robbio: diffida della Natale, “per il castello abuso edilizio della giunta”. Avrebbe dato la sua approvazione a demolizioni su proprietà altrui

Un grave e inequivocabile abuso edilizio che priva, tra l’altro il Comune di Robbio di alcuni edifici del proprio centro storico”: firmato Giovanna Natale, ex segretario comunale di Robbio. È l’ultima bomba che scoppia tra le mani del sindaco Roberto Francese, quello che contro la Natale aveva avanzato un’azione legale ...

Continua

Olevano: marciapiedi sbagliato, interrogazione di Bergamasco

I marciapiedi di via Marconi sarebbero costati 6mila euro di troppo. Parola di ingegnere. Lo ha notato il capogruppo di minoranza Francesco Bergamasco, che appunto è ingegnere, e che adesso chiede conto della spesa in più con un’interrogazione. La risposta del sindaco Luca Mondin si avrà nel prossimo consiglio ...

Continua

Parona, l’amministrazione Lorena fa il botto: con 200mila euro via Miseria sarà il “polo parcheggi”

Da zona sconnessa e impantanata durante le piogge a nuovo “polo” per i parcheggi di mezzo paese. Si delinea la fine dei lavori in strada della Miseria, prevista per la fine del mese, iniziati a luglio e costati circa 200mila euro. Dopo il rifacimento dei marciapiedi, già avvenuto, l’amministrazione ...

Continua