Venerdì 13 Dicembre 2019

COMUNE

Strade sfondate, buchi, pozzanghere: Mortara alle prese con lo sfascio

Piove e l’asfalto si sgretola. I buchi diventano crateri. I crateri delle piscine a cielo aperto. È così in centro città come in periferia. Forse peggio sulle strade provinciali. Se in Italia cadono i ponti, la Lomellina sta andando in pezzi, lentamente ma inesorabilmente. Chi non accetta sceglie la ...

Continua

In municipio arriva dalla fine del mese il tabellone anti stress. Dirà a chi tocca della fila e quanto si aspetta. Il prezzo è 7.600 euro

Far rispettare la coda agli uffici comunali cosa 7mila e 600 euro. Infatti da fine settembre in municipio sarà attiva una colonnina automatizzata per la gestione delle attese, esattamente come avviene in posta. O più banalmente dal salumiere. Le attese resteranno, ma almeno ci sarà un maggiore ordine e gli ...

Continua

Robbio: i volantini di Cerutti raccontano gli aumenti delle tasse per i cittadini

Mezzo milione di euro pagati dai cittadini a causa degli aumenti voluti dal sindaco Roberto Francese, e per spiegarlo ai robbiesi il candidato sindaco Gianni Cerutti ha distribuito domenica quasi 2000 volantini in tutte le case. Così domenica la lista civica “Cerutti Sindaco” ha voluto raccontare i numerosi rincari fatti ...

Continua

Garlasco: caccia all’amianto, strade e impianti sportivi nell’agenda del 2019

Un anno all’insegna delle opere pubbliche: ecco come sarà il 2019 per Garlasco. 
Strade, luoghi di diporto, cemento amianto: ecco quali saranno gli obiettivi principali dell’amministrazione Farina per cambiare il volto del paese. 
E non solo del capoluogo: grande attenzione sarà indirizzata anche verso le frazioni ...

Continua

Mortara: sulle ceneri della Sacic prenderà forma la voglia di rilanciare la Lomellina

Sembra quasi un “piano Marshall” per ricostruire un Paese dopo le macerie lasciate dalla guerra. Gli alleati sono l’amministrazione e il Gruppo Mauro Saviola, mentre l’obiettivo è ridare un aspetto civile ad una vasta area, quella dell’ex Sit, che lo stesso assessore Luigi Tarantola non esita a ...

Continua

Ottobiano: addio all’osteria pericolante. Adesso chi paga la demolizione?

Addio all’ex osteria “storica” di via Matteotti. Ma dopo aver fatto piazza pulita dell’edificio pericolante abbattuto arriva un’altra grana: come recuperare i soldi spesi per la demolizione? Un cruccio che potrebbe accompagnare l’amministrazione comunale per parecchio tempo ed essere anche un problema per il prossimo bilancio ...

Continua

Garlasco: per l’Immacolata lo scherzo (poco gradito) delle tre farmacie chiuse

Lamentele per via dei disservizi durante il giorno dell’Immacolata, e di mezzo ci va un argomento di primaria importanza per tutti: le farmacie.
Di tre farmacie presenti sul territorio di Garlasco, uno dei comuni più grandi e popolati di tutta la Lomellina, nessuna delle tre era aperta. “Va bene ...

Continua

Robbio: per il porfido in alcune strade e gli alberi abbattuti Giovanna Natale strapazza il sindaco

Dopo la diffida per abuso edilizio presentata la scorsa settimana in municipio, Giovanna Natale, ex segretario comunale, torna ad occuparsi delle sorprendenti vicende che caratterizzano l’amministrazione robbiese, in quello che la Natale definisce “l’assalto alla diligenza per accaparrarsi il prossimo quinquennio 2019 - 2024 di gestione del Comune mettendo ...

Continua

Robbio: diffida della Natale, “per il castello abuso edilizio della giunta”. Avrebbe dato la sua approvazione a demolizioni su proprietà altrui

Un grave e inequivocabile abuso edilizio che priva, tra l’altro il Comune di Robbio di alcuni edifici del proprio centro storico”: firmato Giovanna Natale, ex segretario comunale di Robbio. È l’ultima bomba che scoppia tra le mani del sindaco Roberto Francese, quello che contro la Natale aveva avanzato un’azione legale ...

Continua

Mortara: al polo logistico la nuova caserma dei pompieri. Con 13 anni di ritardo

Nuova caserma dei Vigili del Fuoco, tutto da rifare. Tutta colpa di una convenzione sbagliata. Infatti lo scorso 23 ottobre, oltre un mese fa, in consiglio comunale era stata votata la convenzione che avrebbe, ed il condizionale è più che d’obbligo, consentito il trasferimento dei volontari dalla vecchia sede ...

Continua