Lunedì 08 Agosto 2022

BANCA

Denunciato anche per la rapina alla Credem il diciottenne arrestato a Messina per il colpo alle Poste di Vigevano

Dopo essere stato denunciato per la rapina commessa lo scorso gennaio ai danni della tabaccheria di via Riberia e dopo essere stato arrestato per rapina aggravata e tentato omicidio dai carabinieri della Stazione di Vigevano a Messina, ieri pomeriggio il diciottenne è stato denunciato a piede libero, sempre dai carabinieri ...

Continua

La banca resta chiusa per rapina

“Chiuso per rapina”. Recitava così un cartello affisso all’ingresso della banca Credem in corso Cavour, a Vigevano. Ai carabinieri vigevanesi, che sono intervenuti lunedì mattina subito dopo il fatto, è sembrato il gesto di un bandito solitario e neanche tanto organizzato, forse spinto dalla necessità di avere del denaro ...

Continua

Risparmi record: oltre 17.000 euro per ogni abitante

I soldi rimangono in banca, la gente non li spende e forse verranno mangiati dall’inflazione, in modo quasi impercettibile. O forse no.

Si chiamano “depositi infruttiferi” e sono la versione moderna del denaro custodito sotto il materasso, solo che è in banca e ristagna nei conti correnti. Nella speciale ...

Continua

Il decesso, il sogno europeo

  • -
  • 05 Dicembre 2018

L’Europa ha voluto la Banca Centrale Europea, una banca privata nata come gruppo di banche private, che decide e controlla le scelte politiche dell’Unione europea. Ma l’Europa non ha mai creato un Centro europeo per la lotta contro il cancro. Strano, no? 
La lotta contro un male ...

Continua

Parona: fanno esplodere il bancomat di Montepaschi, poi la fuga con 22.000 euro

L’esplosione è stata così forte da far volare la copertura posteriore del bancomat, una lastra di metallo da cinquanta chilogrammi, in mezzo a via IV Novembre, distante circa 80 metri dalla banca. 
Se fossero passati un’auto o un pedone la rapina sarebbe diventata una tragedia. 
Ma ...

Continua

Beccato mentre forza il Postamat. Dice: non dava soldi e lo prendevo a pugni

Ha cercato di forzare lo sportello del bancomat dell’ufficio postale, in pieno giorno, con un vasto armamentario di attrezzi da scasso. Poi si è giustificato dicendo che “si è accanito sullo sportello perché non erogava le banconote”.
Nel tardo pomeriggio di sabato Luigi Maggiore, nato in un paese del ...

Continua