Giovedì 21 Novembre 2019

Zampette Felici lancia il primo concorso fotografico per Fido e Fuffi, poi tutti sul calendario

Le gallerie dei cellulari sono invase delle loro foto, le bacheche dei profili facebook non sono da meno. Sono gli amici a quattro zampe i modelli preferiti dei nostri scatti. E l’associazione Zampette Felici onlus ha pensato di approfittare di questa passione. È aperto infatti il primo concorso fotografico dell’associazione dal titolo “Musetti felici”. “Come ogni anno – spiega Stefania Santinato, presidente dell’associazione Zampette Felici onlus – stiamo raccogliendo fotografie per realizzare il nostro calendario. Abbiamo quindi deciso di unire l’utile al dilettevole inaugurando un concorso di fotografia al quale, come dice il titolo stesso, saranno ammesse le fotografie dei primi piani dei nostri amici cani e gatti ma anche di tutti gli altri animali domestici. Non verrà premiata la qualità delle foto ma la “carineria” dei soggetti e dell’inquadratura. Tutte le fotografie in gara, poi, formeranno il nostro calendario mentre la foto vincitrice (o le foto se a pari merito) andrà ad occupare una posizione molto preziosa nel calendario, il mese di settembre, perché il 23 settembre del 2019 l’associazione Zampette Felici onlus festeggerà i 5 anni di attività”. La foto vincitrice sarà scelta da una giuria popolare, il popolo di facebook, sul quale l’associazione caricherà le fotografie in gara a partire dall’1 ottobre. Il costo di partecipazione al concorso è di 5 euro a persona e ciascuna può inviare fino a un massimo di tre fotografie. “La foto – continua a spiegare Stefania Santinato – che al 12 ottobre avrà ricevuto il maggior numero di like su facebook vincerà il premio della giuria popolare. Il 13 ottobre, a partire dalle 19, al bar Dilena Café saranno esposte le fotografie in gara, come in una vera e propria mostra, e in quel momento un’altra giuria scelta valuterà a chi dare il suo premio. Il risultato sarà un calendario divertente e ricco di ricordi dei nostri amici pelosi e, con la quota di partecipazione al concorso, si potrà proseguire il finanziamento per il progetto della casa di riposo per gatti anziani, che la nostra associazione sta portando avanti ormai da qualche mese”. 

Michela Poni © Riproduzione riservata