Mercoledì 17 Ottobre 2018

Vigevano, albanese nei guai

I carabinieri sono intervenuti per sedare un litigio tra coniugi, ma il marito (un albanese di 24 anni) quando li ha visti ha iniziato a insultarli e a minacciarli di morte. Non senza fatica i militari, aiutati anche da una pattuglia della polizia locale che stava passando di lì, sono riusciti a bloccarlo e a portarlo via. 
È accaduto a Vigevano mercoledì sera, in un’abitazione del centro storico. I militari del Radiomobile sono arrivati proprio per la violenta discussione tra il 24enne, che ha la residenza in città, e la moglie, un’italiana di 27 anni. Appena ha visto i militari l’uomo ha dato in escandescenze, iniziando a insultarli e minacciarli di morte. Quando sono arrivati gli agenti della polizia locale in supporto, l’energumeno ha riservato loro lo stesso trattamento. È stato portato in caserma con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. 

Davide Maniaci © Riproduzione riservata