Mercoledì 23 Gennaio 2019

Vania Strada mette in sella proprio tutti con il memorial dedicato a papà

Con la terza tappa di domenica si è conclusa la prima edizione del memorial “Francesco Strada”, dedicato al fondatore del Centro Ippico Mortara, oltre cento iscritti, che da oltre quarant’anni è il punto di riferimento per l’equitazione in città. Grazie all’inesauribile passione della figlia Vania e delle istruttrici Marta e Anna continua così l’attività del centro, con un trofeo a tre tappe che nel corso dei mesi ha dato la possibilità anche a chi non possiede un cavallo di misurarsi in una vera e propria gara in sella ai destrieri ospitati al maneggio, con oltre sessanta iscritti. Alla cerimonia finale di domenica anche il sindaco Marco Facchinotti e l’assessore allo sport Luigi Granelli che hanno distribuito ai partecipanti i premi, offerti dagli sponsor della manifestazione: Bighorses di Barbara Bologna, Maddalena Bovio dell’Alleanza Assicurazioni di Garlasco, Azienda Agricola Alberona, Boitique Gio, che ha messo in palio un pony in affido per un mese, Modulor Agenzia Immobiliare e Fiammetta Intimo, entrambe di Robbio. “Con l’intento di fare divertire e coinvolgere tutti - illustra Vania Strada - soprattutto chi non ha un cavallo di proprietà, è nata l’idea del memorial, che sicuramente tornerà anche nel 2019. Vogliamo che tutti gli appassionati di equitazione, di ogni età, possano sentirsi campioni e protagonisti”. Una lodevole iniziativa che di sicuro ha lasciato il segno.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata