Venerdì 06 Dicembre 2019

Una testuggine dalle orecchie rosse sceglie il "laghetto del Carletto" per deporre le sue uova

Fiocco rosa (o azzurro, per ora non si sa) al parco Martinoli. Un magnifico esemplare di tartaruga dalle orecchie rosse, infatti, ha scelto l'area verde di piazzale Istria per deporre le sue uova. Ma non si tratta di una specie autoctona.

La Trachemys scripta elegans, infatti, comunemente conosciuta con il nome di testuggine dalle orecchie rosse, è una specie originaria del Nord America, diffusa soprattutto nel sudest del continente. Come sia finita nel parco Martinoli resta però un mistero. In città vivono due floride colonie di carapaci. La più popolosa è quella nell'area WWF davanti alla Stazione dei carabinieri, ma anche il laghetto di piazzale Istria ospita alcuni esemplari. Ma la testuggine dalle orecchie rosse, finora, non era mai stata avvistata in zona. Di certo però la sua presenza è destinata a crescere, come testimonia la foto che ritrae l'esemplare intento a deporre le sue uova.

Se i piccoli riusciranno a sopravvivere ai predatori naturali, una nuova colonia di tartarughe potrà popolare il "laghetto del Carletto", come in moltissimi hanno già ribattezzato lo specchio d'acqua del parco Martinoli, curato amorevolmente per tanti anni da Carlo Mussio, infaticabile volontario conosciutissimo a Mortara, scomparso nello scorso febbraio.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata