Giovedì 22 Aprile 2021

Trofeo Mario Nipoti, la terza è del Borgo, emozioni forti alle premiazioni

Un trofeo “Mario Nipoti” di respiro internazionale quello disputato domenica a Borgolavezzaro tra i biancoazzurri di casa e i giallorossi di Zeme, visto che sugli spalti del Campo Sportivo Comunale ad assistere alla terza edizione della manifestazione c’era anche Valerio Antoniello con la moglie Pina, dal Venezuela, fratello della signora Lucia, moglie di Mario Nipoti. Per il terzo anno Virtus e Borgolavezzaro hanno ricordato così, uniti come un solo team, un tifoso speciale, che si divideva tra la passione per la squadra del suo paese e quella per lo Zeme, formazione di uno dei suoi due figli, Marco. In campo però è stata partita vera, dominata nel primo tempo dalla Virtus in vantaggio con Gualla a metà dei primi 35’ di gioco. Nella ripresa però ha prevalso la maggior freschezza fisica dei giocatori del Borgolavezzaro, molto più avanti nella preparazione, che ha dilagato fino al 5 a 1 finale. Alla Virtus, la consolazione della coppa offerta dall’Informatore Lomellino. “Grazie a tutti - il commosso messaggio di Marco Nipoti - in particolare al Borgolavezzaro che ci ha ospitati al Campo Sportivo per ricordare papà anche quest’anno”.


Foto: Paolo Migliavacca

Riccardo Carena © Riproduzione riservata