Mercoledì 12 Dicembre 2018

Storia a lieto fine per la statale 211 a Borgolavezzaro

Ho deciso di scrivere questa lettera e di renderla pubblica per due motivi:
l. perchè mi rendo sempre più conto che siamo circondati da pessimismo e fatti negativi, mentre dovremmo abituarci alle storie a lieto fine, al bello, imitando chi si impegna per il bene comune.
2. perché ritengo sia doveroso dire più spesso "GRAZIE". GRAZIE in primis all'ex Presidente Besozzi e all'ex Vice Presidente Cremona per avermi più volte ascoltata e aver preso atto che la richiesta di asfaltatura del centro abitato lungo la SP 211 era una vera priorità, per lo stato di degrado e per l'elevato traffico pesante che tutti i giorni vi transita. GRAZIE all’Ing. Ravarelli, al Geom. Marchetti per il costante monitoraggio della situazione; le telefonate e le mail inviate da me e dall1Arch. Gatti sono state infinite ma ci hanno sopportato e supportato.
GRAZIE a tutto il personale della Provincia che, anche se ridotto all'osso, nonostante notevoli aggravi burocratici, porta avanti con grande professionalità tutto ciò che gli compete.
GRAZIE ai miei concittadini, che nonostante i primi momenti di rabbia, sono riusciti a collaborare e a mantenere un dialogo serio e costruttivo con l'Amministrazione. La raccolta firme è servita a far comprendere il disagio subito da chi abita lungo la SP211. L'idea di posizionare i cartelli di pericolo lungo la statale, con l'auto-gestione (ognuno aveva il suo cartello e in caso di pioggia lo posizionava), è stato un modo anomalo, originale ma intelligente per obbligare gli automobilisti a rallentare.
GRAZIE all'avvocato Ferrari Zanolini della Federconsumatori per il supporto.
Come potete vedere le persone coinvolte sono state molte e solo scrivendo la lettera mi rendo conto del loro numero. La gente, se coinvolta ed informata, capisce meglio i problemi e i meccanismi legati alla burocrazia. La protesta o il segnale del proprio disagio può essere fatto presente con rispetto e dignità senza urla o trascendendo.
La morale della storia a lieto fine dunque è: INSIEME si può fare molto, quando ciascuno di noi svolge il proprio ruolo con impegno.
Concludo facendo gli auguri al neo eletto Presidente della provincia di Novara, Binatti e alla sua giunta, perché possa continuare il lavoro per il bene di tutta la Provincia Novarese.


Annalisa Achilli
Sindaco di Borgolavezzaro

© Riproduzione riservata