Sabato 28 Marzo 2020

Sparatoria dall’auto, centrato albanese 36enne

L’ipotesi più probabile è quella della vendetta. Non si spiegherebbero altrimenti gli spari in pieno giorno su una delle strade più trafficate della zona, la provinciale 206 tra Vigevano e Cassolnovo. Il ferito è un 36enne albanese, autotrasportatore.

Si trovava all’uscita di Vigevano sabato pomeriggio intorno alle 13, quando è stato colpito all’addome da un proiettile di piccolo calibro esploso da un’auto in corsa. I colpi sembrano essere stati almeno due, ma solo uno ha raggiunto il bersaglio. I malviventi sono scappati a tutta velocità verso Cassolnovo. L’uomo è stato soccorso dai passanti e poi trasportato al pronto soccorso vigevanese. L’intervento chirurgico è stato complesso, ma è riuscito. Le sue condizioni sono in miglioramento, martedì si trovava ricoverato nel reparto di rianimazione. Del caso si stanno occupando i militari del nucleo operativo della compagnia di Vigevano, insieme al nucleo investigativo del reparto operativo provinciale di Pavia. 

La procura di Pavia ha aperto un fascicolo per l’ipotesi di reato di tentato omicidio, al momento senza indagati, contro ignoti. Ma l’agguato ha ancora molti punti oscuri. L’uomo, immigrato regolare, non ha mai avuto particolari problemi con la giustizia. Quando sarà in grado spiegherà agli inquirenti cosa ci facesse, a piedi, in una strada trafficata e periferica.


Davide Maniaci © Riproduzione riservata