Martedì 29 Settembre 2020

Sosta disabili a pagamento: è polemica

Anche i disabili devono pagare la sosta negli stalli blu, ed già polemica. Non è bastata l’introduzione di due ore di parcheggio gratis nei posti a pagamento per disinnescare le proteste. Le lamentele sono infatti arrivate. E come di consueto il palcoscenico “social” è stato il teatro dello scontro, ovviamente virtuale, tra amministrazione e cittadini. Per alcuni di questi ultimi la richiesta è semplice.

Non bastano due ore di sosta gratuita riservata ai portatori di handicap, da usare nel caso in cui i posti a loro dedicati dovessero essere già tutti occupati. “Cambiare ora – spiega il sindaco Marco Facchinotti -  l’accordo appena siglato con la società che gestisce gli stalli a pagamento è abbastanza complicato. Il Comune dovrebbe riconoscere alla ditta la somma stimata per il mancato introito derivato da questo ulteriore bonus. Al di là di questo aspetto è importante ricordare che i portatori di handicap hanno già ora a disposizione due ore di sosta gratuita al giorno. Sollevare una polemica anche su questo mi sembra un po’ pretestuoso. In ogni caso siamo sempre disposti ad ascoltare i problemi e le esigenze dei cittadini”.

E i problemi sembrano esserci. Tra questi il numero troppo esiguo di posti arancioni per portatori di handicap. Il loro non è un privilegio, ma un diritto.

Luca Degrandi © Riproduzione riservata