Lunedì 06 Aprile 2020

Sant’Angelo, finti “rutamàt” picchiano e derubano 82enne

Col pretesto di chiedergli dei ferri vecchi lo hanno avvicinato, buttato violentemente a terra e rapinato del suo portafogli. Il protagonista di questa brutta avventura è un 82enne di Sant’Angelo, che nel pomeriggio di domenica alle 16 circa si trovava nel suo cortile in via Nicorvo. Tre uomini si sono avvicinati e gli hanno chiesto se avesse dei rottami ferrosi da regalare. Al suo diniego lo avrebbero minacciato pesantemente e poi aggredito, spingendolo a terra. Si sono poi fatti consegnare il suo portafogli, che secondo l’anziano conteneva 500 euro in contanti. Poi si sono dileguati a piedi. 
È stato lo stesso 82enne, che non ha riportato conseguenze fisiche dopo la rapina, a sporgere denuncia. I militari stanno dando la caccia ai malviventi e indagano sul reato di rapina in concorso. Il portafogli è stato ritrovato poco dopo presso un canale, vuoto.  

Davide Maniaci © Riproduzione riservata