Giovedì 21 Marzo 2019

Romeno truffato di 4.500 euro per i pellet

La truffa scoperta dai carabinieri di Gropello

Faceva scorta di legna e pellet, assicurava di averli pagati, ma erano frottole. E il "pacco" era diretto a un romeno, in una sorta di lettura al contrario della consueta convinzione che vuole che siano i romeni a giocare d'astuzia per “gabbare” qualche malcapitato. Il furbacchione di turno, anzi la furbacchiona, che è stata denunciata mercoledì pomeriggio dai carabinieri di Gropello, è una trentaquattrenne nata a Pavia e residente a San Genesio ed Uniti, con numerosi precedenti penali.

I militari, a conclusione di un’attività investigativa, hanno infatti appurato che la donna per due volte non aveva pagato legna e pellet, per un valore di quasi 4.500 euro, fingendo di aver effettuato bonifici bancari mai accreditati in favore della vittima, un commerciante cinquantenne rumeno residente a Gropello.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata