Giovedì 19 Settembre 2019

Robbio, turismo e patacche: Cerutti smaschera Francese

“Chi va al mulino si infarina”: il noto proverbio popolare sembra calzare a pennello al sindaco uscente Roberto Francese, che ha lanciato il suo post su Facebook per sfidare il blogger Gianni Cerutti, candidato sindaco per le prossime comunali. 

Ma per Roberto Francese l’esperienza si è risolta con un autogol. Il candidato sindaco Gianni Cerutti ha infatti smascherato un’altra frottola del sindaco uscente. “Nei giorni scorsi - racconta Gianni Cerutti - il nostro primo cittadino ha pubblicato su Facebook la foto di una macchina elettrica in carica alla colonnina di Viale Gramsci, seguita dalla solita sbrodolata di grandi successi, tra cui proprio il turismo green”. Turismo green, cioè turismo verde, che sarebbe stato indotto dalle iniziative di Francese. Il problema è che Gianni Cerutti non ha la vocazione dello sprovveduto e si è rivolto al Pubblico Registro Automobilistico. “Risultato? - si chiede Cerutti ridendo - Abbiamo visto la targa dell’auto in sosta, non oscurata dallo stesso Francese, l’abbiamo verificata e cosa abbiamo scoperto? Che il famoso turista verde vive a Robbio, in via Palestro. Capisco che il sindaco uscente versi in condizioni politiche disperate, però anche spararle così grosse ogni santo giorno è davvero tanto. E’ come quello che si taglia il ramo su cui è seduto. Io dico, ma come si fa a pensare di sparare tali sciocchezze senza pensare che la gente se ne accorga subito? Ci pensa tutti fessi?”

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata