Martedì 18 Febbraio 2020

Robbio: con Gianni Cerutti un altro candidato eccellente, il maestro Fabio Baldina

ROBBIO – E Gianni Cerutti mette a segno un altro colpo da maestro, dando dimostrazione indiscutibile dell’attenzione che il suo progetto amministrativo viene accolto con estremo interesse.

E’ infatti il notissimo musicista e maestro Fabio Baldina, il terzo candidato ufficializzato nei giorni scorsi nella lista  “Cerutti Sindaco”, lista civica robbiese che correrà alle prossime elezioni comunali con a capo Gianni Cerutti. Il maestro Fabio Baldina è tra i più conosciuti personaggi del mondo della musica, non solo locale.

Attualmente infatti è direttore della scuola di musica “Una Città per Cantare” del cantautore Ron, direttore della civica scuola di musica di Gravellona, la quale conta più di 80 alunni, direttore della corale robbiese; produttore di talenti musicali, insegnante di musica nelle scuole robbiesi da circa 20 anni e le sue musiche sono finite al palazzo di vetro dell’Onu di New York. Baldina, classe 1971, è sposato con Francesca Canna e ha due figli, Ludovico e Anna Sofia.

“Ho deciso - ha affermato il maestro Fabio Baldina - di scendere in campo al fianco di Gianni Cerutti perché questa di oggi non è più la mia Robbio. Culturalmente e sotto altri numerosi aspetti è piatta da circa vent’anni. Gianni mi ha contattato dicendomi: Fabio, dobbiamo rilanciare Robbio anche dal punto di vista culturale e tu sei la persona più titolata per farlo. Dopo averci pensato a lungo, sentendo i miei cari ho detto sì, mi candido. E lo faccio per la mia e nostra Robbio; ma soprattutto lo farò senza essere uno contro l’altro, perché la cultura, l’arte e la musica non devono avere colori politici”.

E Gianni Cerutti non nascone la propria soddisfazione perché proprio il rilancio della cultura locale era ai primi posti della sua attenzione verso una comunità che non può vivere di soli cotechini e risottate.

“Questa candidatura – commenta a caldo Cerutti - riporta Robbio ad avere la cultura al centro della comunità. In questi ultimi 20 anni la cultura è sempre stata affidata a persone che non vivevano di cultura, quasi fosse una cosa scontata, banale o della quale se ne poteva fare a meno. Il maestro Baldina ha dimostrato, fuori e dentro Robbio, di essere un professionista della cultura, per questo sono felice di averlo in squadra per il rilancio della nostra Robbio”.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata