Mercoledì 12 Dicembre 2018

Rivoluzione Podio, l'appuntamento più atteso del Pool trasloca al Palazzetto

Una svolta epocale. Per la prima volta il “Podio con Lode” (nell'immagine la foto di gruppo dell'edizione 2017), la passerella natalizia più attesa dell'anno nel panorama sportivo mortarese, andrà in scena al Palazzetto dello Sport. Auditorium addio, dunque, o arrivederci, ma per un valido motivo. “Quest'anno – spiega la numero uno del Pool Mortara Sport, Ilaria Dolara – abbiamo scelto il PalaGuglieri, la vera cattedrale dello sport di Mortara. Il parquet del Palazzetto permetterà alle società sportive facenti parte del Pool di essere ancora più protagoniste, con la possibilità di potersi esibire con dimostrazioni e coreografie relative alle rispettive discipline. Il Podio si trasformerà così in un vero e proprio spettacolo, non solo una passerella di premiazioni. Sarà un vero e proprio Gran Galà dello Sport”. E allora non resta che attendere il “su il sipario”, previsto per venerdì 21 dicembre alle 21 al Palazzetto dello Sport di Mortara, del “Gran Galà del Podio con Lode”. In realtà, però, non si tratta di un'anteprima. Anni fa, quando al comando del Pool c'era Daniela Iori, al PalaGuglieri si celebrava il “Gran Galà dello Sport”, che poi nel corso degli anni ha lasciato spazio al “Podio con Lode”, in auditorium. Quello di venerdì 21 dicembre sarà una sorta di sintesi, in perfetto stile fusion, di entrambe le manifestazioni. Confermata, in ogni caso, la tradizionale passerella di premiazioni, con la consegna delle borse di studio agli studenti-sportivi meritevoli delle scuole superiori e gli attestati di merito ai ragazzi delle medie e ai bambini delle elementari. Sarà proclamato anche lo sportivo dell'anno, con la borsa di studio e il trofeo messo in palio dalla famiglia Recchia in ricordo del figlio Robertino. E, come sempre, ci sarà anche l'Informatore Lomellino, con il trofeo riservato alla rivelazione sportiva del 2018. In mezzo esibizioni, musica e tanto sport. Per sapere chi saranno i premiati, non resta che attendere le 21 del 21 dicembre. Il 21 alle 21...più facile da ricordarsi di così...

Riccardo Carena © Riproduzione riservata