Lunedì 03 Agosto 2020

Rigenè: l’inaugurazione davanti alla redazione dell'Informatore Lomellino in contrada della Torre...con la classica risottata!

Sarà un’inaugurazione in grande stile quella che si svolgerà questo pomeriggio, in occasione dell’apertura del nuovo salone per la cura dei capelli di Roberta Colli. Apre i battenti "Rigenè".

“La denominazione dell'attività – sorride al telefono Roberta Colli – ha a che fare con il concetto di rigenerazione, dei capelli ma non solo”. Ma oltre al classico rinfresco a base di riso, alimento amato dall’esperta e ingrediente principale del trattamento esclusivo che si potrà fare soltanto in questo negozio, anche due appuntamenti dove a rinascere sono le donne.

“Innanzitutto – spiega la specialista del capello – verrà esposto in negozio il lavoro risultato del progetto “Rigenesis”, che si è svolto dall’8 al 21 marzo presso la biblioteca comunale. Il lavoro raccoglie ricamati tantissimi nomi delle donne che sono entrate in biblioteca ed hanno deciso di partecipare al progetto, lasciando segnato sul lenzuolo il nome del loro figlio. Di questi lenzuoli ce ne sono quasi 40 in Italia, di cui due in brasile e uno in svizzera, ma partiti con un’idea nata da Silvia Capiluppi, la quale dopo il successo di un gelato per amore ha pensato a questa installazione, che io ho lanciato a Mortara. Vorrei esporlo nel mio negozio perché la mia evoluzione professionale è un po’ una rinascita e la rinascita di una donna è la maternità. Alla fine, l’opera vedrà donata alla biblioteca”.

Anche il Gruppo Fotoamatori del Circolo Culturale Lomellino Giancarlo Costa di Mortara, parteciperà per l’inaugurazione con una installazione di una mostra fotografica intitolata: “Le donne e il lavoro”. Una mostra dedicata alle donne lavoratrici, coraggiose e che spesso si sono trovate a svolgere lavori prettamente maschili, rappresentate in trenta foto artistiche che raccontano il coraggio di donne che hanno scelto di esercitare delle professioni considerate prettamente maschili. Elena De Giorgi, presidentessa del gruppo, con i fotoamatori di Mortara ha voluto dare voce alle donne con un’attenzione particolare al mondo del lavoro, ancora lontano dalla parità di genere. Due appuntamenti importanti che animeranno la strada di Contrada della torre dalle 18, proprio di fronte alla redazione dell'Informatore Lomellino.

Beatrice Mirimin © Riproduzione riservata