Domenica 08 Dicembre 2019

Rifiuti abbandonati dietro il cimitero: arriva una maxi multa da 1200 euro

Dall’abbandono selvaggio dei rifiuti alla stangata senza precedenti il passo è breve. Infatti la settimana scorsa la polizia locale, grazie all’uso della video sorveglianza, ha “pizzicato” un vuncion intento, per due giorni consecutivi, ad abbandonare rifiuti nei pressi della piazzola ecologica dietro il cimitero. Inevitabile è arrivata anche la doppia multa. Per un totale di mille e 200 euro. Una vera mazzata per il portafogli. 

“La tipologia dell’abbandono – spiega l’assessore alla sicurezza Luigi Granelli – era tale da applicare le sanzioni previste dalla legge 152 del 2006, in altre parole una multa da 600 euro. Il giorno successivo le telecamere fisse hanno ripreso la stessa persona mentre scaricava altra immondizia. La multa è raddoppiata. La cosa non mi fa certo piacere. Non c’è alcun intento vessatorio. Sul tema dell’igiene urbana chiediamo solo il rispetto delle regole e dell’ambiente. Non è nemmeno corretto dire che il Comune fa cassa con queste sanzioni. Infatti questa tipologia di contravvenzione viene riscossa dall’ente provinciale. Al Comune di Mortara restano solo i costi per lo smaltimento dei rifiuti abbandonati”. 

Tutte spese che contribuiscono a far salire il conto della Tari, la tassa rifiuti. Ecco perché, nell’ultima settimana, è stata intensificata l’azione di contrasto agli incivili. “Voglio sottolineare – continua Luigi Granelli - l’importanza di avere un operatore fisso che controlli quanto ripreso dalle telecamere cittadine. 

E’ bastato lasciare per poche un agente davanti ai monitor per intercettare numerose violazioni. Questo dimostra l’assoluta esigenza di avere un operatore fisso addetto alla video sorveglianza. L’assunzione di questa figura professionale è già inserita nel piano delle esigenze del personale dell’ente. Mi auguro che con l’anno nuovo si possa finalmente integrare questa figura che da troppo tempo manca presso il comando di palazzo Cambieri”. 

Luca Degrandi © Riproduzione riservata