Lunedì 16 Dicembre 2019

Quand as disa l’amicisia... nel ricordo di don Giovanni. Lo spettacolo è in programma domani sera alle 21 in scena sul palco del teatro Angelicum

E dieci. Anzi, dieci e lode! Sabato prossimo, 8 giugno, sul palcoscenico dell’Angelicum andrà in scena “Quand as disa l’amicisia”. Motore dell’iniziativa è il camaleontico “Terry” Teresio Papetti che, assieme ai suoi amici del “Grup” e della Compagnia dialettale sarà protagonista di divertenti gag in una serata all’insegna del divertimento e… dell’amicizia! Ma non solo.

La decima edizione dello spettacolo, che sarà anche l’ultima, rappresenterà un vero e proprio omaggio a don Giovanni Zorzoli che volle questo spettacolo dieci anni fa. “Era nato quasi per scherzo al Mini Bar. - racconta Papetti - Don Giovanni ha sempre calcato il palcoscenico portando in scena simpatiche maschere, ma con l’andare del tempo si era allontanato dalla scena. Dieci anni fa, invece, si riaccese in lui la voglia di tornare a recitare. E noi ci siamo subito messi in moto per realizzare il suo desiderio!”. La serata di sabato prossimo si aprirà con un omaggio all’indimenticato “don” che tornerà sul palco grazie alla proiezione di immagini e filmati. Poi si proseguirà all’insegna del divertimento e dell’ironia con gli amici di “The Group” e con gli attori della Dialettale mortarese. Gli ultimissimi biglietti, al costo di 10 euro, sono in vendita presso il negozio di Massimo Ricci in piazza Martiri della Libertà. Il ricavato, come sempre, sarà destinato a opere di beneficenza in ricordo dell’indimenticabile don Giovanni.

Vittorio Testa © Riproduzione riservata