Venerdì 03 Aprile 2020

Pregiudicato mortarese evade dal carcere. Rientra in città ma viene arrestato nuovamente

G. C., mortarese pregiudicato molto noto alle cronache, è stato arrestato ieri dal nucleo investigativo della polizia penitenziaria. Era evaso dal carcere di Bollate sabato 12 maggio, dove stava scontando una pena detentiva fino al 2038. Da sabato aveva fatto perdere le sue tracce e non aveva fatto ritorno in carcere dopo il lavoro esterno cui era stato ammesso. Dopo cinque giorni di indagini, è stato rintracciato e arrestato a Mortara a casa di una sua conoscente. Ma le indagini non sono ancora giunte alla conclusione: si cercano eventuali complici che potrebbero avergli fornito supporto durante i giorni di latitanza e anche un'automobile.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata