Domenica 08 Dicembre 2019

Poche aule, studenti - adulti via dal Clerici

Trecento studenti e neanche un’aula: per il Centro provinciale per l’istruzione per adulti (Cpia) sono di nuovo guai. Infatti è in arrivo un “sfratto”. Dal prossimo anno scolastico non saranno più disponibili i locali presso il Clerici. L’istituto mortarese, dal 2014, ospitava le lezioni dedicate ai corsi di alfabetizzazione. Ora, però, quegli spazi sono necessari per l’attività didattica programmata dalla dirigente Oriana Giupponi.

E per il Cpia si apre una corsa contro il tempo. Trovare una nuova sede prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Venerdì prossimo, 12 luglio, ci sarà un primo incontro tra il sindaco Marco Facchinotti e il dirigente del Cpia Daniele Bonomi. Ma le prospettive non sono positive. “Sono sempre stato a favore della scuola e dell’istruzione – spiega il sindaco – ma non posso trovare dei posti fisici dove non ci sono. Purtroppo non ci sono locali pubblici che, al momento, sono adatti ad ospitare questi studenti. Posso solo riaprire il dialogo con la dirigente delle medie, ma temo che anche lì tutte le aule siano già impegnate”. Eppure da una buona scuola si possono avere buoni cittadini. Da una pessima situazione scolastica si otterranno solo pessimi risultati. Sembra invece che ci siano studenti di serie A e studenti di serie B.  Al contrario il Cpia è un importante istituzione che permette il recupero scolastico con il conseguimento del diploma di terza media, l’integrazione linguistica degli immigrati, alfabetizzazione e corsi di lingua aperti a tutti. Nel 2014 gli studenti erano già stati “sfrattati” dal Pollini. Anche in quel caso perché gli spazi erano diventati necessari per l’attività dell’istituto. Negli ultimi 5 anni il Clerici ha messo a disposizione tre aule e un ufficio, mentre il Comune ha versato un canone di circa 5mila euro.

(Nella foto Oriana Giupponi, dirigente dell'Istituto Clerici e Daniele Bonomi, dirigente del Cpia durante l'accordo per le aule siglato nel 2014)

Luca Degrandi © Riproduzione riservata