Giovedì 22 Agosto 2019

Piccole e medie industrie, due imprenditori lomellini entrano nel direttivo dell'Api

Un tromellese è entrato nel nuovo consiglio direttivo dell'Associazione delle piccole e medie industrie. Si tratta di Paolo Galassi (nella foto), 61 anni, milanese di origine ma residente nella città lomellina, imprenditore chimico e metalmeccanico, titolare della ditta tromellese Edilfond, eletto presidente.

Il curriculum vitae di Galassi è piuttosto ricco: già nel 2009 entrò come presidente in Confapi, Confederazione nazionale della piccola e media industria italiana, e in Confapi Milano, associazione delle piccole e medie imprese di Milano, Lodi, Monza e Brianza, quindi questa si tratta di una conferma dopo un decennio. Nel 2008 è presidente di Fiera Milano International Spa. Nel 2006 l’industriale di Tromello è entrato nel consiglio d’amministrazione di Unicredit.

Mercato interno e riduzione fiscale: Galassi chiarisce comunque le sue ricette per le piccole e medie imprese italiane.

Bisogna favorire un circolo virtuoso che porti nel mercato interno e ridurre la pressione fiscale, e questo lo possiamo fare solo lavorando assieme” ha subito dichiarato Galassi.

Un altro lomellino è entrato nel direttivo: si tratta del lomellese Martino Pizurno della Tecno Service, eletto tesoriere.

Andrea Sartori © Riproduzione riservata