Venerdì 28 Febbraio 2020

“Papà, ti vogliono sparare!” Ex moglie e convivente sbronzo vengono bloccati dai carabinieri

Suona il telefono. L’uomo risponde e si sente dire: “Papà, stanno venendo lì per spararti”. Riaggancia e chiama subito i Carabinieri. Sembra un thriller, ma in realtà è soltanto quello che si è verificato a Cozzo domenica scorsa, 9 febbraio.

Nella tarda serata i militari delle Stazioni Carabinieri di Candia e di Sartirana si sono precipitati a Cozzo in seguito alla richiesta d’aiuto giunta al 112 da un cittadino di origine egiziana. L’uomo aveva dato l’allarme raccontando di aver ricevuto una telefonata dalla propria figlia avvisandolo che la sua ex moglie, assieme all’attuale convivente, stavano arrivando in paese con “l’intenzione di sparargli”. I Carabinieri hanno intercettato i due conviventi lungo la 596 prima che riuscissero ad entrare nel centro abitato. L’auto su cui viaggiavano i due, una Fiat Punto, risultava rubata a Legnano nello scorso ottobre. Ma non solo. L’uomo che guidava l’auto rubata non era in possesso della patente e risultava in grave stato di ebbrezza. La nottata degli amanti dal grilletto facile, almeno a livello di minaccia, si concludeva con la denuncia dell’uomo per i reati di ricettazione, guida in stato di ebbrezza e guida senza patente.


Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata