Giovedì 19 Maggio 2022

Olevano: marciapiedi sbagliato, interrogazione di Bergamasco

I marciapiedi di via Marconi sarebbero costati 6mila euro di troppo. Parola di ingegnere. Lo ha notato il capogruppo di minoranza Francesco Bergamasco, che appunto è ingegnere, e che adesso chiede conto della spesa in più con un’interrogazione. La risposta del sindaco Luca Mondin si avrà nel prossimo consiglio comunale, previsto molto probabilmente entro fine anno. 
Bergamasco ha visto come uno dei due marciapiedi sia largo un metro, e non 2 metri e 20 come scritto nel progetto. Quindi sarebbero stati stanziati dei soldi per qualcosa di mai costruito. 
“Me ne sono accorto per caso – spiega il capogruppo di “Unire Olevano” – mentre uscivo dopo l’ultimo consiglio comunale insieme agli altri dell’opposizione. Lo facciamo sempre per commentare la seduta. Dopo aver notato questa anomalia sono tornato e ho misurato il marciapiede dalla piazza del municipio a via Roma. Sono entrambi larghi un metro, ma nel computo metrico della gara di appalto il lato destro è indicato di 2 metri e 20 e il lato sinistro di un metro. L’onere in più sulle spalle del Comune è di 6.500 euro. Possibile che nessuno se ne sia accorto?”.
Bergamasco chiede, mediante la sua interrogazione, come l’amministrazione voglia recuperare i soldi spesi in modo indebito (per un marciapiede largo meno della metà rispetto all’investimento e al progetto) e come si possano individuare i responsabili. 

Davide Maniaci © Riproduzione riservata