Venerdì 03 Luglio 2020

Nuoto, Padana in vasca tra Novara e Mecenate

  • -
  • 23 Gennaio 2019
Doppio impegno per la Padana Nuoto di Mortara, diretta da Andrea Grassi, nell'ultimo fine settimana in vasca. Da una parte gli inossidabili atleti della categoria Master allenati da Federico Pazzi, dall'altra i giovani della squadra agonistica, in scena a Mecenate.
In entrambi i casi si è trattato dell'ennesimo, proficuo, weekend di successi per la società mortarese, alle prese con la difficile impresa di conciliare la necessità degli allenamenti con la mancanza di spazi a disposizione. La struttura coperta delle piscine di via dell'Arbogna, infatti, non riaprirà prima della fine di marzo. Nel frattempo però gli agonisti non hanno certo potuto attendere...all'asciutto, ma anzi hanno intensificato l'attività ospitati dai centri natatori di Cassolnovo e Vigevano. Lo stesso hanno fatto i veterani della categoria Master.
E il frutto del lavoro è già maturo. Domenica a Novara, infatti, la Padana ha brillato con Luca Bottigella, primo classificato nei 200 metri stile libero e secondo nei 100 m stile, Chiara Motta, seconda nei 100 m misti e prima nei 50 m dorso, Ornella Marletti, quarta nei 50 m rana e terza nei 100 m rana, Massimiliano Brignoli, terzo nei 100 m rana e quarto nei 200 m misti, Matteo Mancin, sesto nei 200 m misti e quarto nei 100 m rana, Riccardo Tiozzo, quarto nei 50 m stile e sesto nei 100 m stile e Davide Negrisoli, quinto nei 100 m stile.
In contemporanea, a Mecenate, sono entrati in vasca i ragazzi dell'agonistica. "In occasione della Coppa Tokyo - illustra il direttore sportivo della Padana Nuoto, Andrea Grassi - Simone Massoni e Andrea Falzoni hanno ben figurato nella specialità del delfino, sulla distanza dei 100 metri. Entrambi hanno mantenuto i loro tempi ottenuti in allenamento e nelle precedenti gare e si stanno avvicinando alla condizione di forma ottimale per la fase calda dei campionati invernali".
Riccardo Carena © Riproduzione riservata