Sabato 08 Maggio 2021

Niente market all’area Stomboli: la Lega mette un freno alla giunta “dei supermercati”

Il progetto della realizzazione di un nuovo market presso l’area Stomboli diventa un caso politico tutto interno alla Lega. Quello che sembrava un fatto compiuto, cioè la concessione dei permessi per la futura costruzione di un supermarket e di un fast food, è ora messo in discussione dai “piani alti” del movimento. Si sono mossi persino da Roma per rimettere in carreggiata la giunta mortarese che sembra aver allentato la presa sul versante della difesa dei negozi di vicinato. Pare, infatti, che sia intervenuto direttamente l’onorevole leghista Marco Maggioni. Sarebbe stato lui a far valere tutto il suo peso politico per orientare la giunta cittadina verso  un deciso no alla realizzazione di un nuovo centro di distribuzione medio-grande. Lo stesso sindaco Marco Facchinotti conferma il cambio di rotta nelle prossime strategie urbanistiche. E conferma il suggerimento giunto dai “maggiorenti”. “Dai piani alti ci sono arrivate precise indicazioni politiche – spiega il primo cittadino – e non ho certo intenzione di portare un consiglio comunale una variante al Piano regolatore che poi rischia di essere bocciata dalla stessa maggioranza. L’indirizzo politico, sia a livello nazionale che a livello locale, è quello di dire no alla grande distribuzione e ai centri commerciali. Certo è che se venisse, ad esempio, una realtà come l’Ikea, le cose sarebbero molto diverse”. 

Luca Degrandi © Riproduzione riservata