Mercoledì 19 Febbraio 2020

Mortara on Stage: aspettando i “big” si balla con il concerto di Capodanno

Bis! La quindicesima stagione di Mortara on stage si aprirà con una “replica”. Dopo il successo raccolto un anno fa, all’auditorium “Città di Mortara” torna il concerto di Capodanno. Ed è proprio l’evento in programma mercoledì 1 gennaio alle 17 e 30 che aprirà la stagione artistica diretta dal talentuoso pianista mortarese Alessandro Marangoni. Una stagione artistica che, a dispetto dello scorso anno, si apre con un paio di mesi di ritardo. Infatti, se il primo appuntamento di Mortara on Stage era tradizionalmente in programma in autunno, la nuova stagione debutterà in pieno inverno.

Una stagione che è ancora in via di definizione e che viene presentata in municipio proprio nel giorno in cui il nostro settimanale esce in edicola. Tra le indiscrezioni che trapelano alla vigilia della presentazione ufficiale, il cartellone di Mortara on Stage vede la presenza del Concerto di Carnevale e dell’ormai abituale appuntamento con “I riso e amaro”. La compagnia filodrammatica mortarese, fondata e diretta dalla regista Marta Comeglio, sarà protagonista sul palcoscenico dell’auditorium di viale Dante nell’ultimo fine di febbraio con uno spettacolo dedicato ad Alfred Hitchkoch. Sabato 22 febbraio, invece, l’auditorium ospiterà il Concerto di Carnevale con il coro del Collegio Borromeo, diretto da Marco Berrini, che eseguirà il “Festino del giovedì grasso” di Banchieri.

Sugli altri appuntamenti sbarcano i “big” per due serate all’insegna del divertimento. Due i nomi sul palco: Teo Teocoli, volto noto del piccolo (e grande) schermo oltre che del teatro, e il comico vigevanese Stefano Chiodaroli. Secondo voci di corridoio era stato sondato anche il cantante Ron per una serata di grande musica, ipotesi che sarebbe sfumata per questioni legate ai costi della stagione. La musica “meno impegnata” dovrebbe però guadagnarsi uno spazio con una serata dedicata al Festival di Sanremo. Di certo c’è dunque l’appuntamento del 1 gennaio. 

“Quest’anno sarà ospite l’Orchestra Sinfonica Opera V di Milano, formata dai migliori strumentisti provenienti da importanti orchestre italiane, come i Pomeriggi Musicali, la Scala, Maggio Fiorentino. - commenta Alessandro Marangoni - L’orchestra, diretta dallo svizzero Salvatore Cicero, eseguirà celebri Walzer della famiglia Strauss, brani di Verdi come il Brindisi da Traviata o il Valzer dei fiori di Caikovskij. Verranno rimosse le poltrone della platea dell’Auditorium per dare la possibilità a chi lo volesse di poter ballare i walzer, come da tradizione mitteleuropea”.

E alla fine del concerto l’immancabile brindisi rigorosamente offerto dall’Amministrazione comunale. Per dirla con Verdi: libiamo ne’ lieti calici! Invariato il costi dei biglietti rispetto allo scorso anno: 12 e 10 euro, mentre il concerto di Capodanno sarà in vendita a 12 euro posto unico, ed entrata gratuita a tutti i possessori della Mortara Card. I biglietti potranno essere acquistati presso “Le sorelle Marchesi” in corso Josti e online www.fortefortissimo.tv/mortaraonstage.

Vittorio Testa © Riproduzione riservata