Giovedì 21 Novembre 2019

Mezzana Bigli: lavori al ponte, critiche a Lomello

Sembra essere questione di giorni l’apertura del cantiere per riparare il ponte di Ferrera sulla provinciale 28, che attraversa l’Agogna tra Pieve del Cairo e l’Eni di Sannazzaro. Lo annuncia il sindaco di Mezzana Bigli, Vittore Ghiroldi, che non le manda a dire alla “collega” di Lomello.
L’intervento dovrebbe iniziare tra pochi giorni e durare un mese e mezzo. Costerà 470mila euro, pagati da una cordata di imprese private del posto tra cui Eni. La Provincia “ricompenserà” i benefattori con pubblicità gratuita sul suo portale internet e sugli altri spazi da essa gestiti. Il presidente provinciale, Vittorio Poma, è più prudente e parla di Natale come limite massimo per finire i lavori. La conseguente riapertura del ponte di Ferrera sarà decisiva per riportare alla normalità il traffico della Bassa Lomellina, con la revoca dell’ordinanza proprio di Ghiroldi che impedisce ai camion di passare nel suo paese e “tagliare” dal ponte di Balossa. Sempre Ghiroldi si toglie qualche sassolino dalla scarpa. 
“Il sindaco di Lomello, Silvia Ruggia – dichiara Ghiroldi – mi ha attaccato da quando ho proibito il transito dei mezzi pesanti nel mio paese, mi dava la colpa di aver peggiorato il traffico nella zona. Ma le mie strade erano al collasso. Per questo avevo detto un “no” secco alla richiesta di Poma di revocare la mia ordinanza. Adesso Ruggia vuol chiudere anche lei Lomello ai camion”. 
Ma Vittorio Poma stavolta ha detto “no” lui. “Chiudere Lomello – conclude – significa togliere anche l’ultimo sfogo ai camion. Non se ne parla neanche”.
 

Davide Maniaci © Riproduzione riservata