Venerdì 06 Dicembre 2019

Mariani, Degrandi e Bussa, il Gruppo Ciclistico Mortara cala il tris d’assi all’Alpi Challenge

Con gli ottantotto chilometri di domenica si è conclusa la serie di otto prove costitutive del trofeo Alpi Challenge, l’impegnativa competizione a punti riservata agli specialisti delle mediofondo di ciclismo. Per oltre tre mesi centinaia di appassionati delle dueruote si sono sfidati tra le salite piemontesi alla caccia del titolo di campione nelle numerose categorie. Il Gruppo Ciclistico Mortara ancora una volta protagonista con ben due titoli e un podio in classifica generale. Valentina Mariani, Massimo Bussa e Luca Degrandi sono i tre portacolori del sodalizio mortarese presieduto da Marco Polledri che hanno ottenuto i piazzamenti migliori, nell’arco delle otto prove che hanno visto le classifiche di categoria mutare una gara dopo l’altra, con strappi, rimonte e controrimonte come nella più avvincente delle sfide per la vetta. E grazie alla costanza nella partecipazione alle prove e ai piazzamenti sempre tra i primi, Valentina Mariani in categoria Donne B alza il trofeo più ambito. Secondo posto per Massimo Bussa tra i Veterani 2, mentre Luca Degrandi, nostro apprezzatissimo collaboratore, conquista invece un meritatissimo podio al primo anno nella categoria Veterani 1. Per tutti e tre si tratta di un traguardo di lustro, anche che spesso nel ciclismo la vera sfida è contro se stessi, con l’obiettivo di superarsi ogni volta, ad ogni chilometri, ad ogni salita e ad ogni vetta. Poi c’è la competizione, quella che ti spinge ad andare ancora più forte per staccare avversari e, molto spesso, anche compagni di squadra. I tre mortaresi riceveranno i trofei in occasione della cerimonia di premiazione dell’Alpi Challenge che ogni anno richiama alla discoteca Il Globo di Borgo Vercelli decine di pedalatori da tutto il nord Italia, per una grande serata di gala che si conclude con balli sfrenati in pista. Ma l’atto finale del trofeo, la mediofondo di Gattinara di domenica, ha messo in luce anche un nuovo astro nascente del G.C. Mortara. Anna Foino, neoiscritta del sodalizio di Marco Polledri insieme al marito Donato Amato, domenica è incorsa in una caduta causata da altri ciclisti. Strenuamente è però risalita in sella, ha stretto i denti nonostante le escoriazioni su tutta la parte destra del corpo e ha portato a termine tutti gli ottantotto chilometri del percorso. Un’immagine che non potrebbe descrivere meglio lo spirito di un gruppo di amanti della bicicletta che ogni domenica mette sull’asfalto tutta la passione e l’amore per uno degli sport che sanno regalare le emozioni più grandi. E l’Alpi Challenge è senza dubbio la prova più avvincente di tutte le competizioni cui il Gruppo Ciclistico Mortara partecipa ogni stagione. Un’autentica maratona che per mesi assorbe risorse e energie ma che alla fine dona sempre immense soddisfazioni per il nutrito gruppo di Mortara. Che oltre ad affrontare la sfida agonistica ha giocato e vinto anche quella organizzativa, curando anche quest’anno la classica Mortara - Castellania, con il tratto competitivo culminato sulla salita che porta al sacrario dei fratelli Coppi valevole per la classifica del Trofeo.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata