Martedì 25 Giugno 2019

Liceo: alla scoperta della Luna con Marco Molina

Continua l’esplorazione della Luna venerdì sera nell’auditorium dell’istituto “Angelo Omodeo”. Protagonista del terzo e penultimo appuntamento proposto dal programma “Amare la scienza”, il ciclo di incontri dedicati alla divulgazione scientifica organizzati dall’istituto mortarese quest’anno in collaborazione con la biblioteca “Francesco Pezza” e l’associazione “Ex alunni e amici dell’Omodeo”, sarà Marco Molina, che coinvolgerà il pubblico nell’incontro “La Luna è nostra?…Metti una sera a cena al chiaro di Terra”. 

Classe 1969, lo stesso anno del celebre allunaggio, Molina è laureato in Ingegneria Aeronautica e dottore di ricerca in Ingegneria Aerospaziale presso il Politecnico di Milano. Lavora da più di vent’anni nell’industria aerospaziale nazionale, collaborando alla realizzazione di oltre dieci missioni già lanciate in orbita, tra cui anche il più grande esperimento orbitale di fisica finora lanciato in orbita, partito nel 2011 ed attualmente operativo.

Inoltre, è responsabile della ricerca e sviluppo delle attività spaziali di un grande gruppo industriale nazionale, per il quale si sta occupando delle nuove tecnologie satellitari per le future esplorazioni di Marte e della Luna. Ma non sono le uniche novità che compaiono nel suo curriculum: due anni fa infatti, come membro dell’Assemblea del Grafene nell’omonimo programma della Commissione Europea, ha volato su un aereo sperimentale provando per la prima volta al mondo il grafene in assenza di gravità.

Guidati da Marco Molina, gli studenti dell’Omodeo insieme a chiunque vorrà partecipare a questa interessante opportunità, proseguiranno nella scoperta delle evoluzioni che il grande sogno umano della conquista della luna potrebbe prendere nel futuro. Quando tornerà l’uomo a solcare la superficie lunare? E con quali scopi? Esisterà mai una base lunare e, se sì, avremo mai la possibilità di andare a cena sulla Luna, illuminati dal bagliore della Terra? A queste ed altre domande ancora proverà a dare una risposta Marco Molina, che proporrà nel corso della serata immagini emozionanti e pensieri forse un po’ arditi, che si basano sulla certezza che la tecnologia unita alla collaborazione tra i popoli può assicurare.

Beatrice Mirimin © Riproduzione riservata