Sabato 06 Giugno 2020

Lettera aperta al presidente Ascom Edoardo Rossi

Caro Presidente,  dopo parecchie richieste di presentare le prove per cui sono stato accusato di aver mandato due lettere, una al Ministero delle Risorse agricole e forestali e l’altra a Regione Lombardia, per far chiudere il Consorzio di Tutela del Salame d’oca di Mortara, – che a suo dire sarebbe stata sventata proprio dal suo intervento e da quello dei ragazzi del Comitato Sagra (bravi!) – come mai a tutt’oggi non siete stati in grado di esibire queste prove, salvo estrapolare una frase di Fabio Boggiani pubblicata su L’Informatore Lomellino che nulla ha a che vedere con questo argomento? 

Sorvolando sul resto e sulle altre accuse che mi sono state rivolte – esibizionista, malato di protagonismo che mira a distruggere un gruppo di lavoro – e senza contare quello che è stato scritto su un giornale locale in occasione della Sagra 2019, non volendomi dilungare, le chiedo: sa almeno cosa vuol dire chiudere un Consorzio?!?

Concludendo voglio dire che non è bello che un presidente Ascom muova accuse a titolo gratuito senza essere in grado di esibire almeno uno straccio di prova. Non è bello, proprio non è bello. 

Con questo chiudo questo mio pensiero augurandole Buon Natale e Buone Feste.

Giachino Palestro © Riproduzione riservata