Sabato 14 Dicembre 2019

Lavori alle scuole elementari, la fattura la pagherà Conte

Si potrebbe chiamare 3 per cento, ma non è una specie di staffetta da correre sulla pista d’atletica. Si tratta invece di tre progetti dedicati alle scuole finanziati dai 100 mila euro arrivati nelle casse comunali grazie ad un contributo statale.

Infatti nell’ultima legge di bilancio il governo “giallo-verde” ha messo a disposizione degli enti locali un tesoretto da utilizzare esclusivamente per la messa in sicurezza di scuole, strade ed edifici pubblici. Così l’amministrazione ha deciso di investire sulla tecnologia led per un nuovo impianto di illuminazione alle elementari. Gli altri due progetti prevedono un impianto di rilevamento e segnalazioni degli incendi sia alle elementari che alle scuole medie inferiori. Le decisioni della maggioranza sono arrivare sul filo di lana, cioè lo scorso 14 maggio, a ridosso dell’ultimo giorno utile deciso dal Governo (il 15 maggio) dato agli enti locali per poter usufruire del contributo.


Luca Degrandi © Riproduzione riservata