Lunedì 06 Aprile 2020

Jazz festival Mortara diventa capitale della grande musica per tre giorni

Tre giorni di grande musica. Tre giorni con grandi artisti. Tre giorni in cui Mortara sarà la capitale del grande jazz. Si svolgerà infatti da domani, giovedì 12 aprile, a sabato prossimo la quinta edizione del Jazz Festival Città di Mortara.La rassegna, ideata e organizzata da Liliana Vercelli, vede l’autorevole direzione artistica di Wally Allifranchini ed è realizzata con il patrocinio del Comune di Mortara e con la collaborazione del Rotary Club Cairoli e della libreria Le mille e una pagina.

 A inaugurare la rassegna, nella serata di domani all’auditorium di viale Dante, sarà il De Aloe-Librasi-Stranieri Trio, con le sue atmosfere crepuscolari sospese tra jazz, dub, elettronica e folk, seguito dal concerto di piano solo di Rossano Sportiello, artista vigevanese trapiantato a New York, che proporrà improvvisazioni sui temi di grandi autori della tradizione americana come Gershwin, Cole Porter e Duke Ellington. Il secondo appuntamento, in calendario venerdì alle 21, vedrà protagonista l’Iguazù Acoustic Trio, impreziosito per l’occasione dalla splendida voce di Paola Folli (solista, vocal coach di X Factor e corista tra le più richieste in Italia), preceduto dal Roger Rota Quartet e dalla sua musica che partendo dalla tradizione europea si apre a suggestioni contemporanee ed etniche. L’ultima serata segnerà il ritorno di tre giovanissimi talenti, tutti vincitori di borsa di studio nelle passate edizioni del festival, per la prima volta insieme sul palco dell’Auditorium con il nuovissimo progetto GV3, capitanato dal pianista mortarese Giuseppe Vitale, autentico fuoriclasse appena diciottenne. Il gran finale sarà affidato a Ronnie Jones, eclettico cantante originario del Massachusetts e considerato uno degli artisti più originali e versatili della scena europea, che si esibirà insieme alla Wally’s Big Band fondata e diretta da Claudio “Wally” Allifranchini.

Tutti gli appuntamenti avranno luogo presso l’Auditorium di Mortara con inizio alle 21. Anche quest’anno, come in tutte le passate edizioni, nel corso delle serate saranno presentate alcune giovanissime promesse del jazz italiano, che si esibiranno sul palco dell’Auditorium e che riceveranno delle borse di studio. 

Vittorio Testa © Riproduzione riservata