Lunedì 16 Dicembre 2019

Incrocio pericoloso: si pensa di mettere un semaforo

Quanto è vero il proverbio “meglio tardi che mai”, detto e sentito tante volte negli ultimi giorni tra gli abitanti di Cergnago. Dopo il drammatico scontro tra un’auto e una moto avvenuto presso il pericoloso incrocio tra le vie Madonnina e Marconi (solo l’ultimo di una lunga scia di sangue che si perde negli anni addietro), è infatti riemersa la necessità di rendere più sicuro il tratto della stradale che attraversa il paese.

A preoccupare è soprattutto il fatto che i veicoli provenienti da San Giorgio si notano all’ultimo minuto, a causa di una curva in prossimità dell’incrocio.  

Se ne è parlato giovedì 25 luglio il consiglio comunale e come ha spiegato il consigliere comunale con delega ai lavori pubblici Pier Domenico Morè, si sta provvedendo ad avviare l’iter per richiedere alla Provincia il permesso di installare un semaforo, il cui funzionamento dovrà comunque essere studiato con attenzione. Qualora la richiesta non dovesse venire accolta è comunque stato assicurato che si farà di tutto per rendere il luogo più sicuro, eventualmente anche con altri mezzi, come ad esempio il posizionamento sull’asfalto di bande rialzate per indurre gli automobilisti a rispettare i limiti di velocità. Ipotesi accantonata è stata invece quella di installare un autovelox, perché occorrerebbe la presenza di un vigile.

Nicholas Scotti © Riproduzione riservata