Giovedì 19 Settembre 2019

In municipio arriva dalla fine del mese il tabellone anti stress. Dirà a chi tocca della fila e quanto si aspetta. Il prezzo è 7.600 euro

Far rispettare la coda agli uffici comunali cosa 7mila e 600 euro. Infatti da fine settembre in municipio sarà attiva una colonnina automatizzata per la gestione delle attese, esattamente come avviene in posta. O più banalmente dal salumiere. Le attese resteranno, ma almeno ci sarà un maggiore ordine e gli utenti potranno anche conoscere il tempo stimato per accedere al servizio richiesto.
Il totem sarà collocato al piano terra e regolerà l’accesso alla demografia, all’ufficio elettorale e allo stato civile. “In questo modo – commenta Luigi Granelli, l’assessore che ha voluto questa idea – offriamo un miglior servizio al cittadino perché riduciamo lo stress. I cittadini avranno l’opportunità di allontanarsi dal Comune per compiere brevi commissioni senza perdere il proprio turno. Oramai il tempo è uno dei beni più preziosi e tutti hanno sempre una fretta incredibile. L’attesa ormai non piace più a nessuno. Con la colonnina l’attesa può essere riempita con un caffè al bar, l’acquisto del pane, del giornale, di un medicinale in farmacia. L’auspicio è che ne possano trarre beneficio anche le attività commerciali della città. Infine penso anche ai dipendenti. Anche per loro le condizioni di lavoro saranno migliori. Rapporti umani più distesi con i cittadini migliorano il servizio e il lavoro svolto”. 
Tutto questo con un semplice biglietto con scritto un numero progressivo? In realtà c’è molto di più. Infatti i 7mila e 600 euro stanziati serviranno per l’acquisto del totem, di un programma di gestione per il calcolo del tempo di attesa stimato, due schermi e per un corso di qualificazione e addestramento del personale.
Luca Degrandi © Riproduzione riservata