Mercoledì 12 Dicembre 2018

Il Warriors Clan alza l'asticella, giocherà la Prima divisione. Pratesi il top player

Lunedì sera è scattata la seconda stagione dei Warriors di coach Ferraresi e coach Olivelli. Gli amici-cestisti si sono ritrovati al pallone delle vecchie scuole medie per tornare a lucido in vista del nuovo campionato. E le novità, proprio in questo senso, sono esplosive. Dopo aver brillantemente raggiunto le finali Uisp nella scorsa primavera, Boncimino e compagni hanno scelto di alzare l'asticella, iscrivendosi a un campionato federale. Ed essendo un debutto assoluto, ovviamente, il Warriors Clan partirà dal gradino più basso, la Prima divisione. Una categoria comunque impegnativa dove militano squadre e giocatori dal passato spesso glorioso. Per la prima volta in Fip, però, anche i Warriors non si sono fatti scappare l'opportunità di rinforzare un gruppo già solido e affiatato con un autentico top player. “Siamo rimasti senza parole – spiega Gaspare Boncimino, fondatore e anima dei Warriors – quando Gabriele Pratesi ha espresso il desiderio di entrare nel gruppo. Lui è un'autentica leggenda, ha un curriculum da fare invidia anche ai giocatori professionisti, con un passato in Serie A negli anni '90. Classe '64, forza di volontà e fisico ancora da trentenne. Con i suoi 2 metri e 3 fa paura anche solo stargli vicino, grande e grosso, sotto le plance è una certezza, e vanta ancora un bel tiro da media distanza, oltre a una grande visione di gioco. Sarà come avere un altro coach in campo!”. Al roster dello scorso anno si sono aggiunti altri due rinforzi di livello: la guardia classe '82 Andrea Peruzzini, gran tiratore dotato di eccellente visione di gioco e sorprendente atleticità, con un passato in C2 a Mortara e Garlasco e Alberto Bocellini, ragazzone giovane, un classico numero 4, lottatore quando serve difendersi e con un buon fisico in fase d'attacco. E, che non guasta, dotato anche di buon tiro dalla media distanza. Aveva giocato a Vigevano nella Cat. Ma in vista della First, che prenderà il via il prossimo ottobre, dove oltre ai Warriors ci sarà anche un secondo team della Virtus così da potersi divertire con eccitanti derby in famiglia, il roster in mano al duo Ferraresi-Olivelli potrebbe rinforzarsi ulteriormente, con un paio di trattative molto vicine alla definizione. Il resto del team è confermato in blocco: quel gruppo di amici che, da una partitella a settimana per non perdere il vizio, ora sono seriamente al lavoro per tornare a respirare l'aria e le emozioni di un campionato Fip: Gaspare Boncimino, Luca Varalda, Claudio Colosi, Eugenio Guarnaschelli, Samuele Botta, Mattia Camussi, Alessio Magnani, Stefano Picconi, Marco Boncimino e l'inossidabile Gigi Rigoni, che soffia le candeline sulla sua trentesima avventura sotto le plance.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata