Domenica 08 Dicembre 2019

Il Mortara compie la svolta con i primi 3 punti dell’anno

Toh: dopo un digiuno durato ben dieci giornate, il Mortara si sblocca e porta a casa la prima vittoria stagionale. Nella trasferta sul campo del fanalino di coda Cavese i biancoazzurri, ancora privi della guida di mister Garbagnoli assente per squalifica, scendono in campo con il piglio giusto e con una prova di forza generale, si aggiudicano l’incontro. 

Nelle prime fasi le due squadre, consapevoli dell’importanza di questa partita, preferiscono studiarsi e non sbilanciarsi troppo in avanti. Col passare dei minuti però gli ospiti iniziano ad aumentare l’intensità di gioco, impostando azioni offensive che costringono i padroni di casa ad intanarsi nella propria metà campo. Al 15’ il Mortara sfiora il vantaggio con Ferrati, che dalla distanza fa partire una conclusione precisa e angolata ma il palo gli nega la gioia del gol. I biancoazzurri non accennano a staccare il piede dall’acceleratore, al 30’ il tiro di Procopio si perde sul fondo di pochi centimetri. La Cavese resiste all’assalto del Mortara e riesce a concludere la prima frazione di gioco in parità. Al rientro dagli spogliatoi però i biancoazzurri capiscono che è arrivato il momento di prendere definitivamente  in mano le redini del gioco, continuando dunque ad esercitare un pressing offensivo ed estenuante sui portatori di palla avversari. Al 60’ gli ospiti siglano il gol del vantaggio con Vrabie, che si libera ottimamente dalla marcatura di due difensori e dopo essere arrivato al limite dell’area, sfodera un destro chirurgico che non lascia scampo all’estremo difensore della Cavese. Il Mortara sull’onda dell’entusiasmo continua ad impostare trame d’attacco e al 75’ trova il raddoppio con Matteo Procopio (nella foto), che porta a termine una splendida azione iniziata dalla retroguardia. A 5 minuti dal triplice fischio Procopio chiude il discorso realizzato la rete del definitivo 3-0. Con questa vittoria il Mortara si porta a 7 punti, acquisendo un buon margine di distacco dalla Cavese. Nella prossima giornata i biancoazzurri che sotto la guida dell’allenatore juniores Andrea Buttè hanno conseguito una vittoria e un pareggio, bottino di tutto rispetto, potranno contare sul ritorno in panchina di mister Garbagnoli. A Mortara arriva la Mottese, formazione che sta lottando per accedere ai playoff. È presto per affermare che la crisi sia finita ma indubbiamente i segnali visti contro la Cavese sono più che positivi.

Edoardo Varese © Riproduzione riservata