Sabato 28 Marzo 2020

Identificata la baby-gang (con due maggiorenni) che aveva vandalizzato il Baden Powell

Si erano divertiti dando fuoco a dei cartoni nel parco Baden Powell, e in quell'occasione anche una bicicletta era stata distrutta dalle fiamme. I carabinieri di Gravellona hanno identificato e deferito in stato di libertà per il reato di danneggiamento aggravato in concorso, dodici giovani, due maggiorenni disoccupati e dieci minorenni studenti, tutti residenti a Cilavegna tranne uno a Rosate.
Sono quei giovani, undici maschi e una femmina, che i carabinieri sono riusciti ad identificare, come i responsabili che, nella tarda serata del 5 gennaio scorso, all’interno del campo da basket del parco Baden Powell, avevano appiccato il fuoco a dei cartoni trovati sul posto, poi avevano incendiato una bicicletta, danneggiando inoltre il manto del campo stesso. Per il fatto era stata presentata una denuncia dal sindaco di Cilavegna, Giovanna Falzone.
Il fatto aveva colpito la popolazione stessa, allarmata dall’episodio, che, insieme ad alcuni altri recenti come una saracinesca divelta nelle scuole medie e il danneggiamento della statua della pecora nel presepe, aveva evidenziato un fenomeno di vandalismo giovanile in divenire.
Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata