Giovedì 22 Agosto 2019

I sacchi non consegnati dal Clir, risponde Tarantola

Egregio direttore, le rubo un po’ di spazio per avere chiarimenti sulla distribuzione dei sacchi del Clir. Sabato mattina, era il 20 luglio, mi sono recata al centro distribuzione e trovandolo chiuso con mio stupore ho appreso che il ritiro dal mese di giugno si passerà direttamente a settembre!!!

Allora io mi chiedo: noi cittadini che dovevamo ritirare i sacchi a luglio o ad agosto, a settembre riceveremo un kit di 5 mesi e non 3, considerata la mancata consegna dei mesi precedenti non voluta da noi? Spero in una risposta dal nostro assessore Tarantola, visto anche il gravoso aumento per l’anno in scorso. Grazie per l’ospitalità.


Stimata signora, in verità il suo problema non è isolato, anzi in altra parte del giornale pubblichiamo un servizio sui disagi causati dalla mancata distribuzione dei sacchi per i rifiuti per i mesi di luglio e agosto. Ma in verità la colpa pare non essere del Clir.

L’assessore Luigi Tarantola, con la consueta disponibilità, risponde comunque a questa sua lettera e non solo. 


“Stimata signora, mi spiace del disagio. Saputo della sua lettera al Lomellino ho immediatamente contattato il Clir che chiarisce che la prossima distribuzione di sacchi sarà effettuata il 20, 21, 27 e 28 settembre e servirà per i mesi di ottobre, novembre e dicembre. I sacchi per luglio, agosto e settembre sono stati distribuiti in giugno, con la consueta cadenza trimestrale. La disponibilità gratuita dei sacchi è una piccola vittoria della nostra amministrazione, visto che altrove non viene praticata. La nostra amministrazione combatte anche ogni giorno per contenere le tariffe, ma è bene sapere che una bella fetta è dovuta alle spese per recuperare i rifiuti abbandonati in giro. Costi pagati da tutti noi. 

Resto sempre a sua disposizione e saluto lei e il direttore Giovanni Rossi.

Luigi Tarantola



Roberta Brambilla © Riproduzione riservata