Giovedì 12 Dicembre 2019

I carabinieri arrestano il 24enne albanese Rudin Rruga

Nel tardo pomeriggio di ieri 2 novembre, i carabinieri della Compagnia di Vigevano hanno arrestato il ventiquattrenne albanese Rudin Rruga, emessa dall’Ufficio del GIP di Pavia che ne ha convalidato contestualmente l’arresto, per i reati di resistenza pluriaggravata, lesioni gravissime, ricettazione plurima, possesso ingiustificato di chiavi alterate o di grimaldelli e porto di armi od oggetti atti ad offendere. 
Rruga era stato infatti protagonista, con un altro individuo ancora fuggitivo e sul quale proseguono le ricerche, del lungo e pericolosissimo inseguimento avvenuto il 30 ottobre scorso, iniziato a Dorno e terminato a Zinasco Vecchio con il pauroso incidente in cui sono rimaste ferite quattro persone, due in modo gravissimo, tra cui un’anziana in bicicletta. 
I due, per eludere i controlli della pattuglia dei Carabinieri, che li aveva intercettati alla guida di una macchina rubata il giorno prima a Sartirana, avevano infatti dato inizio a una pericolosissima fuga con velocità vicine ai 200 km/h, sorpassi azzardati e rotonde prese in contromano.
Durante le indagini, i carabinieri della Compagnia di Vigevano hanno rinvenuto a Ottobiano un altro veicolo rubato e le cui chiavi erano state trovate addosso all’arrestato, nella perquisizione successiva all’incidente.

Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata