Mercoledì 16 Giugno 2021

I Cammelli Furfantelly al mega raduno di Vespe a Salsomaggiore Terme

Una nuova avventura su dueruote, in sella alle loro inseparabili Vespe, per i membri dei Cammelli Furfantelly, il gruppo di amici mortaresi e lomellini uniti dalla sconfinata passione per il mitico modello della Piaggio. Sabato scorso cinque eroici componenti del gruppo, Edoardo Ferrandi, Matteo D'Angelo, Davide Montinari, Francesco Carrera e Andrea Broglia hanno inforcato le loro dueruote per partire alla volta del Vesparaduno di Salsomaggiore. Il convoglio motorizzato è partito alle 9 e 30 da Mortara in direzione Pavia, poi i cinque intrepidi hanno toccato Belgioioso, Castel San Giovanni, Piacenza e Fiorenzuola d'Arda. Lì i Cammelli però hanno dovuto fare una sosta forzata e dare fondo a tutte le loro abilità per far fronte a un guaio accaduto alla Vespa di Andrea Broglia. La rottura del cavo della frizione ha rallentato la spedizione, in un momento climatico non certo favorevole visto l'improvviso temporale con grandinata che si è abbattuto sul convoglio proprio in quel momento. Rinfrancati nello spirito dopo aver riparato il mezzo, i ragazzi hanno ripreso la marcia passando da Fidenza fino a Noceto, punto di incontro con gli organizzatori del raduno, il gruppo dei “The Monckeys”. Oltre 100 Vespe da tutta Italia hanno invaso Salsomaggiore Terme per il raduno e l'inevitabile momento conviviale con cena a base di gustose pietanze, festeggiamenti con musica e cocktails realizzati in una super Apecar allestita per l'occasione con un mega impianto stereo da discoteca e un piccolo bar. Dopo i bagordi i Cammelli Furfantelly hanno trascorso la notte in tenda, per ritrovare le energie per il ritorno. Domenica il gruppo ha fatto ritorno a Mortara, non prima di affrontare un altro imprevisto meccanico, capitato sempre alla Vespa di Andrea Broglia, questa volta alle prese con un guaio al carburatore. Dopo un'ora e mezza di duro lavoro e una meritata pausa pranzo a Rottofreno, a base di tradizionali tipicità emiliane, seguita da un rinfrescante tuffo nel Ticino all'altezza del ponte della Becca, i Cammelli hanno fatto ritorno alla base. Pronti a riaccendere i motori per una nuova avventura.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata