Sabato 14 Dicembre 2019

Hockey, tutto facile per la Bonomi in amichevole (8-2) contro Bologna. Ma Padovani va a Bra

Quando un top player vuol cambiar aria, conviene accontentarlo. Vale nel calcio così come nell’hockey. Così il portiere della Nazionale Francesco Padovani (nella foto) prende la direzione di Bra, dove vivrà e giocherà. “Il giocatore desiderava questo - conferma William Grivel - ed è inutile cercare di trattenerlo quando ormai ha fatto la sua scelta. Andrà in prestito secco, per una stagione, poi si vedrà”.

La Cgr Bonomi pur perdendo un pezzo da novanta della rosa, miglior giocatore alle ultime World Series e insostituibile portiere azzurro, si consola con un prestito oneroso che sommato al valore del cartellino in ottica di un’eventuale cessione definitiva nella prossima estate rimpinguerebbe le casse biancoverdi. Con la fiche del prestito in tasca, intanto, la dirigenza castellana ha applaudito la squadra alla prima amichevole stagionale. Il debutto previsto in occasione della Sagra dello Spiedino, infatti, non è avvenuto, a causa dell’indisponibilità delle avversarie. Sabato scorso, dunque, al Comunale la prima partita del precampionato, contro un Bologna fortemente rimaneggiato privo di sette titolari e salito in Lomellina con gli uomini contati. Tra i pali biancoverdi Carrozzo e Comello, tornato alla base, si sono divisi il minutaggio. Bene i nuovi Mardones e Reitis. Gara terminata con un facilmente pronosticabile 8 a 2, dopo il vantaggio dei padroni di casa di 7 a 0. Sabato il return match in Emilia.

Riccardo Carena © Riproduzione riservata