Venerdì 18 Ottobre 2019

Grida "Vi ammazzo tutti" a un bar di Mortara, i carabinieri lo beccano subito

Nei guai un pregiudicato abitante a Castelnovetto

  • Zeme
  • 24 Marzo 2019

MORTARA - Giovedì sera aveva provocato panico in un bar di Mortara, terrorizzando gli avventori con quella che sembrava una pistola e con minacce di morte. Ma appena dopo un'ora dal fuggi fuggi i carabinieri della Stazione di Zeme lo hanno denunciato per minaccia aggravata e porto illegale di arma da fuoco in luogo pubblico.

Un bel guaio per pregiudicato nato a Frosinone e residente a Castelnovetto che nella serata del 21 marzo, per strada, di fronte ad un affollato bar di Mortara, per futili motivi aveva minacciato di morte i presenti, rivolgendo contro di loro un oggetto del tutto simile ad una pistola e causando la fuga di molti di loro terrorizzati. I militari intervenuti sono riusciti a rintracciarlo, pur senza ritrovare, almeno per ora, nessuna arma, nemmeno sul veicolo usato dal pregiudicato.


Il Nuovo Lomellino © Riproduzione riservata