Mercoledì 28 Settembre 2022

Garlasco, attende la sua “isola” e sabato c’è la Cabrini Band

Appuntamento con l’isola pedonale estiva a Garlasco. Dopo la serata di sabato 20 luglio dedicata ai bambini si passa alla grande attesa, per il prossimo 27 luglio per la Cabrini Band, guidata dal carismatico Claudio Cabrini: un pezzo della storia della musica leggera italiana. Impiegato municipale, si lancia nel mondo della musica fondando diverse band.

Nel 1970 ha esordito con i Ghibli, poi con Spremuta di marmo nel ‘71 mentre nel ‘72 fonda i Crema, gruppo hard rock. Nel 1982, coi Piper, avviene la svolta: notato dal grande Toto Cutugno che intende lanciarlo per quel particolare stile da “bianco con la voce da negro” sull’onda dei vari Fausto Leali e Drupi, è rimasto nella storia per il suo duetto con Fiordaliso a Sanremo nel 1988 grazie alla canzone “Per noi” scritta ancora da Toto Cutugno. 

Purtroppo, per una serie di vicissitudini, Cabrini interrompe bruscamente la sua carriera. Ma riesce a risalire la china e, qualche anno più tardi, fonda la Cabrini Band con la quale sta ottenendo un grande successo.

L’esperimento dell’isola pedonale estiva a Garlasco porta ad uno stop dei veicoli automobilistici e motociclistici dalle ore 20 alla mezzanotte di ogni sabato e domenica nel centro storico, dando la possibilità di far spazio a iniziative di ricreazione e spettacolo per questa estate.

La nuova iniziativa porterà anche ad una fortissima intensificazione di pattuglie dei carabinieri e della polizia municipale, in maniera tale da garantire la maggior sicurezza possibile durante tutti gli eventi che sono stati programmati.

Davide Maniaci © Riproduzione riservata