Lunedì 29 Novembre 2021

Figlio fuori di testa

La novantenne è scappata in strada, alla disperata ricerca di un rifugio in casa di qualche vicino. Con lei c’era il figlio di 55 anni. I due erano stati cacciati dall’altro figlio dell’anziana, G. P. , 49 anni, che vive con loro e che li aveva costretti, coltellaccio in mano, ad uscire di casa urlandogli pesanti minacce di morte. Un atteggiamento al quale non era nuovo. Sono stati i residenti a notare mamma e figlio che, spaventati e disperati, vagavano per strada e a chiamare i carabinieri. Questi ultimi sono arrivati con tre pattuglie, da Garlasco, Gambolò e San Giorgio. Dopo averli messi in salvo hanno bussato alla porta di casa, dove si trovava ancora il 49 enne. Che, nonostante sembrasse calmo, è stato portato in caserma a Vigevano, in camera di sicurezza. Non era la prima volta infatti che teneva atteggiamenti violenti verso i suoi familiari, che hanno sporto denuncia. Il reato contestatogli è quello di violenza aggravata. L’uomo, celibe e disoccupato, era già stato condannato per reati contro il patrimonio, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione. 

Davide Maniaci © Riproduzione riservata