Giovedì 21 Marzo 2019

“Ecco come tutti possono salvare una vita”: da domani lezioni di primo soccorso alla Croce Rossa

Ogni anno, la Croce Rossa Italiana forma 20.000 persone sulle manovre salvavita e sul corretto uso del defibrillatore, perché gli attimi che precedono l’arrivo di un’ambulanza possono fare la differenza fra la vita e la morte.

La Croce Rossa da sempre si occupa di formazione e di educazione sanitaria promuovendo  su tutto il territorio nazionale percorsi informativi o formativi e diffondendo così la cultura dell’emergenza e delle manovre salvavita, semplici manovre che possono fare la differenza.

Tutto questo è possibile partecipando ai semplici eventi formativo o informativi proposti dalla Cri rivolti sia a personale sanitario, come medici, infermieri, soccorritori, che “laico”, ovvero maestre, insegnanti, allenatori, baby-sitter, genitori, bagnini. Le lezioni informative gratuite organizzate dalla Croce Rossa di Mortara inizieranno sabato 16 marzo alle ore 16 e 30 presso la sede in via Veneto, dietro le poste a Mortara.

Per informazioni è possibile contattare msp@crimortara.com e per le iscrizioni è disponibile il sito www.crimortara.com .

Il corso consiste nell’apprendimento delle manovre da attuare per una corretta disostruzione da corpo estraneo.

“In età pediatrica – spiega Umberto Fosterni, presidente della Croce Rossa di Mortara - è un evento frequente l’inalazione di corpi estranei, spesso conseguenza dell’azione simultanea del parlare o ridere del bambino, al momento dei pasti o nel gioco. Il rapido riconoscimento e trattamento di questa situazione può prevenire conseguenze gravi, anche fatali. Ecco perché invito vivamente tutti a partecipare ed informarsi gratuitamente”.

In Italia muore circa un bambino a settimana per ostruzione da corpo estraneo e quindi per questo la Croce Rossa Italiana è impegnata nella diffusione della conoscenza di queste manovre salvavita, al fine di ridurre il fenomeno in questione.

Per prevenire è necessario essere informati e l’unica possibilità di risolvere l’ostruzione completa delle vie aeree è affidata al corretto esercizio delle manovre di disostruzione delle vie aeree in età pediatrica. Manovre che, se ben applicate, possono essere salvavita.

Martina Girgis © Riproduzione riservata