Sabato 15 Giugno 2019

Due sorelle anziane vanno a messa, intanto i ladri devastano la casa

Una messa amara. Le due anziane sorelle, conosciutissime in paese e che vivono insieme, dopo essere tornate dalla celebrazione di sabato alle 18 hanno trovato la propria casa a soqquadro, e la gazzella dei carabinieri davanti al cancello per i primi rilievi. 

Erano stati i vicini ad allertare i militari della stazione di Sartirana, insospettiti da quella Volkswagen Golf che stazionava con fare sospetto proprio davanti all’abitazione. Ma anche i carabinieri, pur precipitatisi sul posto, non sono riusciti ad acciuffare i malviventi. Questi ultimi cercavano del denaro contante e forse gli ori, che non devono avere trovato. L’ammontare della refurtiva infatti è trascurabile.

Sono stati portati via pochi oggetti, perlopiù senza valore.  Ma era tutto in disordine, i quadri staccati e lasciati a terra, i cassetti rovesciati nel vano tentativo di trovare i soldi o i preziosi. I ladri sono entrati da una porta laterale, che è stata divelta, e hanno arrecato danni anche al cancelletto di ferro messo a protezione del portoncino. Sulla base del mobile in sala c’erano, bene in vista, alcune icone in cornici d’argento che non sono state toccate. Una delle due signore ha rischiato di cogliere i delinquenti sul fatto. Poco dopo essersi diretta a piedi con la sorella verso la chiesa parrocchiale, sulla via Circonvallazione è tornata a casa per aver dimenticato qualcosa in cucina. Ha visto la Golf bianca posteggiata davanti a casa loro con il baule aperto, senza dargli peso, ed è tornata indietro. 

Ma l’oscuro presentimento che le era venuto durante l’ascolto della messa era purtroppo fondato. Sul furto continuano intanto le indagini serrate dei carabinieri.


Davide Maniaci © Riproduzione riservata