Martedì 19 Novembre 2019

Domenica si festeggia Sant’Anna, gran finale con i fuochi

Sant’Anna, il santuario più amato e la festa che, da sempre, scandisce l’estate cilavegnese. Il culmine degli eventi sarà domenica 28 luglio, coi celebri fuochi d’artificio a cura dei fratelli Bernocco (che allo spettacolo pirotecnico abbinano un sottofondo musicale e un racconto) subito dopo il concerto del Certe Notti duo, col repertorio a tutto Ligabue. Il bar, con annesso servizio ristoro e banco di beneficenza, aprirà già domani, giovedì alle 20.

Seguirà la solenne processione con la statua di Sant’Anna dalla chiesa parrocchiale fino al piccolo santuario. Essa costituisce una sorta di preludio alla messa solenne della mattina successiva, celebrata all’aperto sul sagrato della chiesetta protagonista della festa. Dopo la benedizione dei bambini delle 16,30 ecco la “pizza grest” serale, per i partecipanti al campo estivo e i loro genitori. Sabato, dopo “il cammino di Sant’anna”, podistica non competitiva di tre chilometri a cui ci si iscrive chiamando il 392 4667936, suoneranno di sera gli habitué Dark of Hate & Love. Sarà il preludio a domenica: tre messe, un rosario, la benedizione degli automezzi e il “pranzo comunitario” a 12 euro da prenotare entro domani, giovedì, in parrocchia. Poi la pizzata, in attesa dei fuochi artificiali che dipingeranno ancora una volta la notte di Cilavegna e saluteranno Sant’Anna.

Davide Maniaci © Riproduzione riservata